Yoga, quale scegliere ?

Uno sguardo al programma di uno studio di yoga ed è il momento di tirar fuori un dizionario. Abbiamo decodificato alcuni dei nomi che sembrano pazzi e sottolineato le migliori classi per i principianti. Da ” Om “a” Namaste ” gli appassionati di yoga possono praticamente parlare la propria lingua. Ecco una guida a tutte le possibili classi che potete trovare nelle vostre palestre.

 

Anti-Gravity : Una miscela di arti aeree e di yoga, questo metodo (alcune scuole insegnano classi simili con nomi diversi) si basa su un trapezio in tessuto che porta tutto o in parte il peso del corpo, permettendo ai professionisti di concentrarsi sulla postura e sul relax, molto divertente e adatto per i principianti.

 

Anusara : con uno stato d’animo più ottimista, Anusara si concentra sulla valorizzazione dell’umore e la prevenzione degli infortuni ed è particolarmente ideale per i principianti o  professionisti.

Ashtanga : Un metodo più atletico, Ashtanga è una pratica tradizionale, focalizzata sulla continua progressione di posizioni e sequenze legate al respiro. La prima serie , composta da circa 75 pose, impiega circa 90 minuti per passare al termine e promuove allineamento della colonna vertebrale, la disintossicazione delle tensioni del corpo e costruisce forza e flessibilità .

Bikram : Una serie di 26 posizioni di base, ripetuto due volte.  Sicuramente una pratica molto intesa e anche faticosa per i principianti. Questo metodo, creato da Bikram Choudhury , ha ispirato simili molto VIPS a frequentare lezioni di yoga.

Hatha : Sicuramente la più moderna forma di  yoga al momento nei nostri club. Le  classi di “Hatha” yoga sono in genere di base con un approccio classico di  abbinamento di esercizi di respirazione con varie posture. Adatto ai principianti e professionisti.

Integrale : Come suggerisce il nome, questo metodo mira a rendere lo yoga parte integrante della vita quotidiana dei praticanti. Le classi includono asana insieme a tecniche di respirazione, mantra e meditazione.

Integrativo : Formalmente conosciuto come Yoga Therapy Integrativa, questo metodo è stato sviluppato appositamente per ambienti medici ed è usato per i pazienti per curare malattie cardiache causate dell’AIDS e da disturbi psichiatrici.

Ishta : Questo è l’acronimo di Science integrata di Hatha, Tantra, e Ayurveda , e mira a collegare gli studenti con la loro energia interna. Le classi includono un cocktail di Ashtanga con varie posture con grande tecnica di respirazione e di meditazione.

 

Iyengar ( i-ying-ger ): Questo modulo contiene movimenti e pose con posture molto più lunghe nella durata di altre pratiche yoga, incoraggiando gli studenti a sentire il ruolo di ogni muscolo nelle varie pose. Lyengar incorpora spesso oggetti di scena come cinture, blocchi , coperte, e sedie, ed è una buona pratica per le persone con lesioni o specifiche limitazioni fisiche.

Jivamukti ( Jee-vah-Mook-tee ): Questo metodo si concentra su un’autentica esperienza spirituale. Ogni classe si concentra su un tema e può coinvolgere canti e letture bibliche.

Kripalu ( Kree-pah-loo ): Con un focus sulla entrare in contatto con il corpo, ogni classe di questo metodo si articola in tre fasi: meccanica di base, di mediazione e di lunga durata per le pose il tutto con una sequenza che permette di non annoiarsi. Adatto ai principianti.

Kundalini : Un fluido metodo energetico che mantiene i praticanti attraverso varie pose in uno stato di tonificazione perfetta. Le sequenze sono costituite da rapidi movimenti ripetitivi, destinati a risvegliare il corpo, la mente e la forza spirituale . Questa pratica lavora per sfruttare l’interiore “Kundalini” (aka ” serpente di energia “).

Power Yoga : questo metodo ha un vantaggio atletico ed è stato creato per gli occidentali negli anni ’80. E ‘spesso praticata in una stanza leggermente riscaldata, e le classi possono variare notevolmente in base allo stile dell’insegnate, in quanto non segue una progressione di serie di asana .

Prenatale : un tipo di yoga progettato per le future o nuove mamme. Focalizzando l’attenzione sulla respirazione yogica e il rafforzamento dei muscoli, alcuni dicono che lo yoga prenatale può anche facilitare e velocizzare il parto.

Restauro : Il rilassamento è fondamentale nello yoga, pertanto in questa disciplina hanno vantaggio chiunque cerca una ripresa da un infortunio. Aspettatevi facili (spesso modificati) standard di asana tenute per un extra-lungo tempo per consentire alla mente di sintonizzare fuori il pensiero e calmarsi.

Sivananda ( shi-vah-non-dah ): Un ritmo lento e un metodo spirituale che incorpora saluti a sdraio e 12 asana basici. Questa scuola di yoga si concentra sulla respirazione, il rilassamento, il pensiero dieta, esercizio fisico e positivo come mezzo per uno stile di vita sano.

Viniyoga : Questa classe è personalmente su misura per ogni yogi con abbondanza di uno-contro-uno l’attenzione da parte dell’insegnante. Incoraggia posture per un adattamento alle proprie capacità ed esigenze personali.

 

Vinyasa : Si tratta di una categoria più ampia delle pratiche yoga tra cui Ashtanga , Power Yoga , e Jivamukti Jivamukti. In generale le classi sono determinate da pose vinyasa scorrevoli e ritmiche. Un vinyasa è anche qualsiasi progressione di posizioni fluide.

 

Yin : Un ritmo lento, pratica meditativa, Yin dà ai muscoli una pausa e permette alla gravità di fare il suo lavoro durante la posa. Yin mira ad allungare tessuto connettivo come complemento alla forza.