Synergy Mat

 

Igor Castiglia, Presenter e Speaker internazionale attivo nel mercato del fitness da 23 anni, ci racconta il suo nuovo impegno con il Synergy Mat, ma vediamo esattamente di cosa si tratta e quali sono i suoi benefici.

Da sempre camminare a piedi nudi su una superficie come la sabbia del mare sia essa bagnata o asciutta genera una maggior flessibilità e una maggior coordinazione dei movimenti grazie alla continua ricerca dell’equilibrio che viene a mancare a causa della instabilità della superficie dove si cammina.

SynergymatÈ noto che il continuo movimento su terreni instabili aumenta il dispendio energetico e favorisce un maggior consumo di calorie a vantaggio di una minore sollecitazione delle articolazioni .

Da questi presupposti nascono le nuove pedane propriocettive Synergy Mat da utilizzare a piedi scalzi.

La sensibilità propriocettiva è un meccanismo molto sofisticato, che ha lo scopo di fornire al Sistema Nervoso Centrale informazioni della massima precisione, in tempo reale, a proposito di:

-parametri del movimento biomeccanico (velocità, forza, direzione, accelerazione)

– parametri fisiologici sullo stato e sui cambiamenti biologici che si verificano nei muscoli, nei tendini e nelle articolazioni in conseguenza del movimento effettuato.

Le pedane  grazie agli speciali materiali di cui sono composte,  rilasciano una spinta elastica molto limitata permettono la ripetizione di gesti ed esercizi senza sovraccaricare articolazioni e tendini.

synergymat2Questo in una fase di riabilitazione dopo un intervento chirurgico o dopo un trauma distorsivo negli arti inferiori permette di ricominciare precocemente e in totale sicurezza  la ripresa al movimento. Inoltre Synergy Mat  simulando differenti tipi di terreno come la sabbia liscia o accidentata, il camminamento sui sassi stimolano i recettori sulla pianta del piede con uno stimolo propriocettivo naturale e molto efficace.

Queste superfici inoltre stimolano la muscolatura stabilizzatrice per un adattamento continuo a livelli di instabilità creati dalle differenti superfici e aprono possibilità applicative per la prevenzione delle cadute degli anziani, della ginnastica di bambini in età di sviluppo con problemi di sovrappeso, e sono un ottima superficie di allenamento per  molte discipline come la danza, l’atletica , il calcio, la ginnastica artistica e altri sport e affianca tecniche come il pilates e lo yoga e tecniche di allenamento funzionale.

Sono quindi uno strumento molto versatile per terminare un percorso riabilitativo e per la riatletizzazione del sedentario e dello sportivo di alto livello.