Più massaggi, meno stress

Sportivo, drenante, aromaterapeutico, deep tissue, shiatsu, l’elenco dei tipi di massaggio potrebbe essere lunghissimo. Molti medici e studi scientifici suggeriscono la terapia del massaggio come rimedio per ridurre il dolore fisico e spesso per migliorare l’umore e combattere lo stress.

Massaggiare il dolore – La necessità di un professionista

La terapia di massaggio è un trattamento in cui un terapeuta (o massaggiatore/trice) manipola i muscoli del corpo e dei tessuti molli per alleviare il dolore e diminuire lo stress.
Ogni massaggio ha una sua tecnica nel trattamento dei muscoli. Le varie terapie trattano i tessuti profondi in diversi modi, per esempio il massaggio svedese agisce nella sua profondità con una forte manualità, la riflessologia applica la pressione ad un punto specifico del corpo, al fine di alleviare il dolore.

Uno studio recente ha dimostrato che la terapia di massaggio può ridurre il dolore, favorire il rilassamento muscolare e migliorare sia l’umore e la qualità del sonno. Un altro studio ha trovato che i soggetti dopo aver ricevuto un massaggio hanno i livelli di cortisolo (un ormone che contribuisce allo stress) nella loro saliva è diminuita.

Massaggio

È opportuno sapere inoltre che lo stato di cronica contrazione muscolare, può causare un accorciamento permanente delle fibre muscolari.

A questo punto anche un lieve incidente o un lavoro inusuale possono rappresentare, per il nostro povero muscolo ipercontratto, un insopportabile trauma.
Inoltre spesso all’interno del muscolo, a seguito di sollecitazioni violente, improvvise o traumatiche, si sviluppano delle zone di massima contrattura (Trigger Point), avvertibili al tatto come delle banderelle nodose e molto dolenti, che hanno la non piacevole capacità di scatenare dolore a distanza.

I Trigger Point possono essere spesso presenti anche in muscoli cronicamente contratti, contribuendo grandemente a mantenerne la tensione ed aumentando il dolore.
Il massaggio di questi Trigger Point, anche se al momento è molto doloroso, aiuta a scioglierli e permette un normale ripristino della circolazione, utile a rilassare il muscolo nel suo complesso.
Il massaggio profondo di una porzione di muscolo dolente è quindi una delle tecniche più efficaci ed immediate per affrontare il dolore muscolare cronico.

I benefici del massaggio

Il massaggio oltre ad apportare un rasserenamento a livello emozionale, produce anche numerosi benefici fisici, e può essere usato per alleviare ogni tipo di malessere del corpo come:

  • Disturbi circolatori il massaggio allevia la pressione sui vasi sanguigni e nel contempo stimola il flusso ematico accelerando la circolazione e rafforzando il battito cardiaco. E’ quindi utile per ridurre la pressione sanguigna e il ritmo cardiaco.
  • Disturbi digestivi il massaggio migliore tutte le funzioni del corpo tra cui favorisce il flusso di succhi gastrici e aiuta l’organismo ad assorbire al meglio il cibo dopo la digestione. Inoltre il massaggio rafforza i muscoli dell’addome e dell’intestino migliorando l’azione del colon e alleviando la costipazione.
  • Disturbi respiratori il massaggio crea una respirazione più lenta e profonda agevolando una corretta attività polmonare.
  • Problemi linfatici esistono alcune tecniche di massaggio che stimolano la circolazione linfatica, riducendo il gonfiore, e provocando un più efficace smaltimento delle tossine.
  • Problemi muscolari nel massaggio vi sono movimenti che allungano e rilassano i muscoli alleviando crampi e tensione fisica. Può essere tonificante o rilassante.
  • Problemi alle ossa il beneficio che le ossa traggono dal massaggio è ovviamente indiretto, ma non per questo di minor importanza. Infatti il miglioramento della circolazione sanguigna e linfatica conduce a un più efficace nutrimento per le ossa; dando ad esempio sollievo ad articolazioni colpite da artrite.
  • Problemi della pelle con il massaggio per primo e con l’ausilio di oli essenziali poi si riesce a migliorare il tono, la consistenza e la luminosità della pelle.
  • Problemi renali le funzioni renali possono migliorare attraverso il massaggio che per sua natura agevola l’eliminazione di scorie e tossine, riducendo la ritenzione idrica.
  • Problemi riproduttivi anche in questo caso il massaggio può venirci in aiuto come rimedio a crampi mestruali, cicli irregolari, sintomi premestruali e della menopausa.

Considerato che prevenire è meglio che curare un massaggio regolare può migliorare significativamente tanto la salute fisica quanto il benessere psichico.